giovedi` 19 ottobre 2017
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Intervento in difesa di Israele all'Onu del Principe Verde, figlio di Hamas (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Israele si prepara a ogni tipo di attacco da parte dei terroristi di Hezbollah (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui



La Nazione Rassegna Stampa
09.08.2017 La Libia di Haftar e la sponda di Israele
Al via una collaborazione militare ed economica?

Testata: La Nazione
Data: 09 agosto 2017
Pagina: 6
Autore: La redazione della Nazione/Carlino/Giorno
Titolo: «Haftar stringe patti col governo d'Israele»

Riprendiamo da NAZIONE/CARLINO/GIORNO di oggi, 09/08/2017, a pag. 6, la breve "Haftar stringe patti col governo d'Israele".

In attesa di constatare l'attendibilità o meno della fonte da cui è tratta la notizia della collaborazione militare ed economica tra la Libia di Haftar e Israele, non possiamo che sottolineare la capacità di Israele di rivolgersi a tutti gli interlocutori disposti a discutere e trattare. Questa è la ragione che consente allo Stato ebraico, che pure vive da sempre in una situazione di parziale isolamento in Medio Oriente, di tessere sempre nuove relazioni diplomatiche e commerciali.

Ecco la breve:

Risultati immagini per haftar israel
Il generale Khalifa Haftar

AD AGOSTO 2015 alcuni aerei israeliani avrebbero bombardato le postazioni dello Stato islamico nei dintorni di Sirte - città natale di Gheddafi -, su indicazione del generale libico Khalifa Haftar. Durante una visita ad Amman, il generale avrebbe promesso in cambio la firma di alcuni accordi per il commercio di armi e petrolio con Tel Aviv. Secondo fonti citate dal quotidiano online al Arab Al jadeed, Haftar si sarebbe incontrato nel 2015 e nel 2016 con ufficiali del Mossad, grazie alla mediazione degli Emirati Arabi Uniti. Durante questi incontri Haftar avrebbe concluso accordi per ricevere equipaggiamenti militari, tra cui fucili da cecchino e visori notturni.

Per inviare la propria opinione alla Nazione, telefonare 055/2495111, oppure cliccare sulla e-mail sottostante


segreteria.redazione.firenze@monrif.net
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT