sabato 19 agosto 2017
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Menachem Begin interviene su un possibile Stato palestinese 09/08/2017
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

L'arringa per la mia Terra, di Herbert Pagani
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui



Informazione Corretta Rassegna Stampa
16.07.2017 La Rafle du Vel d’Hiv, un crimine francese
Lettera da Gerusalemme, di Angelo Pezzana

Testata: Informazione Corretta
Data: 16 luglio 2017
Pagina: 1
Autore: Angelo Pezzana
Titolo: «La Rafle du Vel d’Hiv, un crimine francese»

La Rafle du Vel d’Hiv, un crimine francese
Lettera da Gerusalemme, di Angelo Pezzana

Risultati immagini per vel d'hiv rafle 

Il rastrellamento del Velodromo d'inverno ( Rafle du Vélodrome d'Hiver, comunemente chiamato Rafle du Vel' d'Hiv), fu la più grande retata di ebrei condotta sul suolo francese durante la seconda guerra mondiale. Gli arresti in massa furono compiuti dalla polizia francese nell'intera città di Parigi, il 16 e 17 luglio del 1942.


Un’immagine del Rastrellamento

Risultati immagini per vel d'hiv rafle

Pubblichiamo il breve commento di Daniel Gal, da Gerusalemme.

Immagine correlata
Daniel Gal

Gli idioti sono senza frontiere. Il Partito comunista francese si è opposto alla presenza del Primo Ministro d’Israele Benyamin Netanyahu alla cerimonia voluta dal Presidente della Repubblica Emmanuel Macron a ricordo del Rastrellamento degli ebrei di Parigi nel Vél d’Hiver il 16 e 17 1942. Chi si credono di essere? Credono di raccogliere popolarità tra i loro aficionados negazionisti con qualunque mezzo. Vorranno esibirsi con una iniziativa rivolta a quel circo buono per tutte le stagioni che è l’Unesco affinchè dichiari il Velodromo d’Hiver parigino quale patrimonio culturale palestinese. Perché no? Con questi idioti tutto è possibile. Macron ha confermato la presenza del Primo Ministro d’Israele.


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT