giovedi` 23 novembre 2017
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Mordechai Kedar: la minaccia di Iran e Hezbollah per Israele e la pace in Medio Oriente (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Perché non c'è ancora uno Stato arabo palestinese? (con sottotitoli italiani)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui



Contro Lutero 24/10/2017

Non ho letto l'articolo e mi riservo di farlo quanto prima. Posso soltanto osservare che Lutero ha avuto il gran merito di spingere la Chiesa Cattolica ad una riforma ( detta Contro Riforma ) non più rinviabile per gli eccessi mondani, il rilassamento dei costumi, il commercio delle indulgenze e delle cariche ecclesiastiche. Lutero a mio avviso, fu uomo di grande cultura, fondatore del tedesco moderno, di grande spiritualità, certo con i limiti della cultura contemporanea, ma non possiamo giudicare il passato esclusivamente in base ai valori attualmente comuni!

Giovanni Battista Vargiu

************************

La situazione mediorientale sta diventando sempre più ingarbugliata con l'Iran che si afferma sempre più come potenza egemone nell'area, pur con la concorrenza temibile della Turchia, paese Nato e un'Arabia Saudita che non ci sta a legittimare tale status. Come si fa con questi temibili attori a sostenere i curdi iracheni e siriani, quando già il sostegno a Israele assorbe notevoli risorse? Penso si stia riproponendo il modus operandi per Danzica.

Giovanni Battista Vargiu

Gentile Giovanni Battista,
Nessuno vuole contestare la grandezza della cultura di Martin Lutero e la sua grande influenza nella riforma della Chiesa cattolica, questa è storia. Ma è anche storia il suo fanatico antisemitismo incomprensibile proprio per le stesse ragioni. Che un uomo di cultura, un grande religioso potesse nutrire un simile assurdo e feroce odio contro il popolo di un'altra fede è spaventoso, che un uomo di grande spiritualità invitasse ad uccidere gli ebrei e a bruciare i loro libri e i loro "lupanari" come lui chiamava le sinagoghe è indegno e demoniaco e i limiti della cultura dell'epoca non possono essere una giustificazione. Con questo metro di giudizio tutti i crimini della storia dovrebbero essere scagionati. Sarebbe disumano, ingiusto e immorale farlo. E' vero che la situazione mediorientale è sempre più complessa, i kurdi andrebbero aiutati e sostenuti e trovo vile il comportamento dell'Europa nei loro confronti. Devo dissentire riguardo al sostegno europeo a Israele. Da quando? A me risulta che tale sostegno con tutte le risorse che implica sia esclusivamente dato ai palestinesi CONTRO Israele che viene costantemente demonizzato e boicottato dalla maggior parte delle nazioni europee e dall'Unione. Shalom

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT