lunedi` 25 settembre 2017
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Perchè l'Antisionismo è Antisemitismo (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Rav Jonathan Sacks spiega che cosa davvero è il movimento antisemita e razzista BDS (sottotitolato in italiano)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui



L'11 settembre e Oriana Fallaci 14/09/2017

Gentile Deborah Fait,come ogni anno,l'11 Settembre è sempre un colpo al cuore. Rivedere i filmati,ascoltare le telefonate di quelle povere vittime ai loro propri cari,le richieste d'aiuto,persone che si buttano e vederle cadere, le Torri che sembrano, quasi, squagliarsi,quel fumo... fanno ancora rabbrividire. Vorrei permettermi di ricordare una grande donna : Oriana Fallaci. E' stata una grande giornalista,scrittrice,reporter. E' impossibile sintetizzare, tutte le cose che ha fatto, tutte le sue citazioni, i suoi libri, le sue interviste, le sue autodifese,agli insulti beceri di gente becera. Tutti " minus", rapportati a lei , quasi titanica. Mi piacerebbe che tante persone, tanti ragazzi,potesero leggere : ' La rabbia e l'orgoglio'. Il primo della sua Trilogia. Mi sembrava doveroso ricordarla. Una grande donna,davvero. Sino alla fine della sua vita,vissuta con coraggio e passione per il suo lavoro. Rimarrà sempre unica. Shalom

Alesandra Gargaro

Gentile Alessandra,
Nessuno potrà mai uguagliare Oriana Fallaci, è stata grande, lei ha trovato la parola giusta: titanica. Una persona che invano hanno tentato di distruggere, umiliare, offendere, processare, lei ne è sempre uscita più grande di prima. Ho tutti i suoi libri che spesso rileggo per riprendere forza e ricominciare a combattere come faceva lei. L’11 settembre ricorda quella grande tragedia ma anche la rabbia e la sua indignazione per le tante teorie del complotto che uscirono subito dopo, teorie che ogni anno vengono rinnovate dai soliti mascalzoni.
Un cordiale Shalom

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT