sabato 24 giugno 2017
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

L'odio dei terroristi Hamas contro Israele (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

La verità su Gerusalemme, capitale dello Stato di Israele (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui



Auguri a Wilders 15/03/2017

Ottimo intervento di Ugo Volli, come sempre. Wilders è stato oggetto di una campagna diffamatoria vergognosa da parte di tutti i media del mainstream, per i quali la massima gioia sembra essere lasciarsi invadere da centinaia di migliaia di immigrati, meglio se islamici in modo da poter vantarsi di non avere pregiudizi né di razza (figuriamoci) e nemmeno di religione. Se poi una nazione piccola come l'Olanda rischia di essere culturalmente, linguisticamente e socialmente travolta e annientata dalle ondate di invasori, questo è un dettaglio che sembra non interessare a nessuno, uno di quelli che nella azioni belliche si definiscono danni collaterali.

Mauro Saracco e Sergio Raimondo

Gentile Mauro Saracco e Gentile Sergio Raimondo,

L'Olanda, come altri paesi d'Europa, è in pericolo. L'accoglienza indiscriminata di musulmani ne ha fatto un paese in cui la Sharia non è solo un nome ma una realtà. Le scelte dei governi olandesi non sono evidentemente bene accolte dalla popolazione che vive sulla propria pelle il disagio e la paura di essere in balia della prepotenza islamica avallata dalle leggi sconsiderate del governo e che guarda con speranza al liberale Wilders . Uno dei mali d'Europa è il buonismo che, unito alla simpatia ( o interesse) per l'islam, porterà alla fine della nostra antica civiltà. L'Europa vuole dimostrare di non essere razzista ma pare che non la disturbi l'antisemitismo che invade ogni settore della società. Questo farà si che si svuoterà dei suoi cittadini ebrei, democratici, rispettosi delle leggi e colti per sostituirli con milioni di islamici non esattamente disponibili e tolleranti. Come scrive Ugo Volli a proposito di Geert Wilders, Speriamo che vinca.

Un cordiale Shalom

 

 

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT