martedi` 22 agosto 2017
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

I tre terrori: Iran, Turchia e Siria - la canzone ironica (Latma tv)
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Menachem Begin interviene su un possibile Stato palestinese 09/08/2017
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui



Pulizia etnica? 15/03/2017

 Ma un pizzico di critica alle scelte governative dello stato di Israele, soprattutto quando è sempre più egemone , nel governo conservatore, l'estrema destra e quella religiosa, razzista assai e per la pulizia etnica verso i palestinesi, mai??? Sempre allineati e coperti, neanche vi pagasse il Mossad per questo cieco allineamento! Un minimo di autonomia critica no? Aiuterebbe forse il comprenderai e a vedere perlomeno le tante ragioni, e torti, delle due parti nel tragico conflitto."

Terzo Molari 

 

Gentile Terzo,

se dovessi fare una critica al governo di Israele, quello attuale come i passati, sia di destra che di sinistra, sarebbe di avere troppa pazienza con i propri nemici. Nessun paese al mondo avrebbe tollerato 70 anni di guerre, di continuo terrorismo, uniti all'odio e boicottaggio del resto del mondo. Non ho mai letto, se non su un paio di giornali, solidarietà per Israele dopo efferati attentati, mai nessun leader ha mandato le sue condoglianze a Israele quando in passato gli attentati erano vere e proprie stragi di innocenti, autobus, ristoranti, teatri fatti saltare con migliaia di vittime. Nessuno mi o ci paga se non un senso di giustizia e amore verso il paese di cui, dal primo giorno della sua fondazione, se ne auspica la distruzione con l'assassinio di tutti i suoi abitanti. Unico caso nella storia del mondo!
Pulizia etnica dei palestinesi? Immagino lei si riferisca agli arabi israeliani che sono il 20% della popolazione e che godono degli stessi diritti di tutti gli altri cittadini, occupano posizioni di rilievo in tutte le istituzioni, dalla Suprema Corte in giù. Sono presenti nella sanità, nell'esercito, nella Knesset, l'arabo è la seconda lingua del Paese. Tutto ciò fa si che siano i cittadini più liberi e tutelati di tutto il Medio Oriente islamico.
Il numero degli arabi israeliani non è mai diminuito , anzi aumenta di anno in anno quindi parlare di pulizia etnica equivale a una menzogna. 

Un cordiale Shalom

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT