martedi` 17 ottobre 2017
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Intervento in difesa di Israele all'Onu del Principe Verde, figlio di Hamas (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Israele si prepara a ogni tipo di attacco da parte dei terroristi di Hezbollah (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui



Imparare dall'esperienza 14/03/2017

Quanto scrive Deborah Fait a proposito del diritto al riposo notturno è del tutto condivisibile; non saranno d'accordo quanti credono che la religione maomettana sia una religione di pace ma spero proprio, che qui in Italia non si faccia un esperimento in proposito, ma si faccia tesoro dell'esperienza altrui, sopratutto di quella israeliana, se non si rimarrà sopraffatti dall'utopia o dall' ipocrisia onusiane.

Giovanni Battista Vargiu

Gentile Giovanni Battista,
Non vorrei sembrare pessimista ma, da situazioni precedenti, abbiamo avuto modo di vedere che l'Italia e l'Europa non hanno nessuna voglia di imparare dall'esperienza altrui, men che meno da quella israeliana per i noti problemi di ostile pregiudizio. L'islam non è una cultura di pace ma di jihad però in tutti i talk show si continua a negarlo. Gli attentati non sono fatti da terroristi ma da individui malati di depressione o psicopatici. Il termine terrorista islamico è scomparso dal lessico comune. Nonostante tutto l'unica cosa che rimane è la speranza.
Un cordiale Shalom

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT